Sei Sguardi su Psiche e Soma nella visione cinese

May 20
19 giugno 2024 | ore 19 - 20,30 | Zoom

Sei Sguardi su Psiche e Soma nella visione cinese


Nella cultura occidentale i concetti di psiche e soma sono un dualismo che origina dalla cultura greca. Cosa possiamo dirne nell'ambito della tradizione culturale cinese?

Giulia Boschi, Shantena Sabbadini, Franco Bottalo, Vito Marino, Laura Arduini e Paolo Ercoli offrono sei punti di vista diversi sul rapporto psiche e soma nelle diverse angolature del pensiero cinese. 

Iscriviti al webinar gratuito. Compila il form qui sotto.

A tutti gli iscritti sarà successivamente inviato il video replay dell'incontro.

Nella cultura occidentale, la differenziazione tra psiche e soma affonda le sue radici già nella antica Grecia, in Omero, Eraclito e Platone e permea successivamente tutta la cultura cristiana. Questa distinzione concettuale ha plasmato il modo in cui comprendiamo e trattiamo i disturbi psicofisici, con un'enfasi sulla separazione tra mente e corpo.

Attualmente, utilizziamo l'aggettivo "psicosomatiche" per indicare in genere delle sintomatologie che iniziano dall'ambito emotivo per poi manifestarsi nel corpo. Questa prospettiva riflette il paradigma occidentale della dualità mente-corpo e della possibile influenza reciproca tra di essi.

La cultura cinese, profondamente radicata nella tradizione filosofica taoista e confuciana, tende a vedere l'essere umano come un'unica entità integrata, in cui mente e corpo sono interconnessi e interdipendenti e quindi a percepire l'armonia e l'equilibrio tra i vari aspetti dell'essere umano, piuttosto che concentrarsi sulle divisioni concettuali.

Compila il form, riceverai il link di accesso il giorno prima dell'evento.
Empty space, drag to resize